Borse per bici

borsa sotto sella biciclettaOgni turista, di qualsiasi età, di qualsiasi sesso e genere porta con sé dei bagagli, ognuno secondo le sue esigenze.
Nel cicloturismo i bagagli vengono gestiti in diversi modi, ognuna diversa a seconda della tipologia di viaggio scelto, quindi si potrà decidere di lasciarli in albergo per un percorso a petalo, oppure farli trasportare da una struttura ricettiva all’altra con un furgoncino, o ancora, trasportarli in bici.
In questo caso bisogna dotare la bici di portapacchi e sacche che conterranno i nostri oggetti.
Ricordiamo che questi hanno un peso che graverà sulla nostra pedalata, specialmente nelle salite, e la distribuzione del peso sul telaio è altrettanto importante per la stabilità del mezzo, per questo consigliamo di distribuire il peso come nell’immagine proposta su CicloPiemonte

Inoltre ricordiamo anche che la migliore distribuzione del peso è del 60% sulla parte posteriore della bici e solo il 40% sulla parte anteriore, sfruttando così tutti gli spazi disponibili, dal classico portapacchi posteriore a quello anteriore e sul manubrio.
Inoltre non dimentichiamo l’utilità della borsetta sottosella per mettere per esempio il kit di riparazione per le forature

o al triangolo da attaccare alla canna per le chiavi inglesi, il portafoglio e altre cose che possono servire frequentemente (queste sono maggiormente consigliate rispetto la borsa da manubrio giacché vengono poste sulla parte posteriore della bici).Borsa Triangolare Nencini Sport 8€
Infine, se prevediamo di fare molti kilometri senza soste consigliamo di tenere sempre a portata di mano le borracce d’acqua da fissare sul telaio della bici (come in figura)

Alcuni accorgimenti importanti all’acquisto delle vostre borse, queste devono essere:

  • impermeabili
  • visibili nel traffico
  • robuste

Spiegare perché debbano essere impermeabili forse è superfluo, ma è bene non darlo per scontato, piccole pioggerelline possono prenderci alla sprovvista.
Le borse, insieme al ciclista e alla bicicletta, devono essere visibili nel traffico o al buio per una questione di sicurezza, infatti borse visibili aiutano l’automobilista (o motociclista, ma perché no, un altro ciclista) a mantenere meglio la distanza di sicurezza. Quindi consigliamo borse di colore rosso, o con strisce in tessuto catarifrangente.
Infine la robustezza della borsa non deve fermarsi al tessuto con cui è stata costruita, ma alle parti più piccole come le cerniere e le eventuali fibbie, e ancora i ganci per assicurarli al portapacchi.

Lascia un commento

ottobre 20, 2009

Posted In: Equipaggiamento, Senza categoria, Uncategorized

Tag:, , , ,

Leave a Comment